Roma20-25

Roma 20-25. Nuovi cicli di vita per la metropoli. Partnership tra Roma Capitale, BNP Paribas e 24 università del mondo, che hanno collaborato attraverso Workshop svoltisi tra gennaio e giugno del 2015 alla costruzione di scenari di progettazione per l’area metropolitana di Roma. Iniziativa conclusa con la Mostra Roma 20-25. Nuovi cicli di vita delle metropoli, presso il MAXXI dal 19 dicembre 2015 al 17 Gennaio 2016.

ROMA 20-25 ha visto il coinvolgimento di 24 Università, 12 italiane e altrettante internazionali, per produrre letture, visioni e progetti per la Roma metropolitana, con un orizzonte al 2025, anno del prossimo Giubileo. L’idea è nata in occasione del riallestimento della storica mostra “Roma Interrotta”, entrata nella collezione del MAXXI Architettura, e ha preso in considerazione l’estesa area metropolitana di Roma, in questo caso ripartita secondo una griglia ideale, il cui centro è la pianta rettangolare del Palatino. I 24 tasselli così individuati sono stati oggetto dell’analisi e della ricerca dei laboratori universitari invitati a indagare l’odierna realtà urbana e a immaginare le trasformazioni e i potenziali sviluppi futuri.

ROMA 20-25 si è avvalsa di un Comitato Scientifico di cui facevano parte Giovanni Caudo, già Assessore alla Trasformazione Urbana di Roma Capitale, Pippo Ciorra, Senior Curator MAXXI Architettura, Vittoria Crisostomi, Direttore Pianificazione Generale del Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica, Roma Capitale, Cesare Ferrero, Country Manager, BNP Paribas Real Estate, Francesco Garofalo Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara, Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura e Piero Ostilio Rossi, Professore Università la Sapienza di Roma.

rassegna stampa

  Subscribe  
Sottoscrivimi alle